Cashless City – perché io?

Da qualche giorno è iniziata l’iniziativa Cashless City sul territorio di Bergamo. Cashless City (in italiano si intende letteralmente Città Con Meno Denaro Contante) è un progetto nato con l’intento di mostrare ai cittadini italiani quanto sia piccola in fondo la distanza con l’estero in fatto di pagamenti con le carte di credito e che, con un poco di buona volontà, questo vuoto sia facilmente colmabile.

Il progetto nasce facendo intervenire tutti gli attori che fanno parte delle transazioni quotidiane, negozianti e cittadini, ma anche le istituzioni.

I motivi per muoversi con una sola carta sono veramente molteplici e se ci pensiamo oggi è proprio chi vuole pagare con una carta che è in svantaggio. Infatti quando cerco di pagare piccole somme con gli strumenti di pagamento generalmente vengono rifiutate le transazioni a causa dei costi in carico al commerciante.

image

Credits - Corriere.it

Ma anche il contante ha un costo, che probabilmente in pochi conoscono. Pensate che coniare una monetina di rame da 1 cent ne costa ben 4,5. Non c’è una soluzione unica e definitiva, tuttavia sarebbe cosa buona e giusta potersi affidare ad entrambi i mezzi, soprattutto perché a breve anche le carte spariranno dentro i cellulari (ma questa è un’altra storia).

Perché ho deciso di offrire il mio contributo subito a questo

progetto?

Perché con le carte vorrei pagare anche le caramelle!

Ho colto subito l’occasione per inserire la carta nella App Wallet di Carta Si, vedremo se riuscirò a pagare con il cellulare in qualche negozio o presso qualche bar.

Mi piacerebbe confrontarmi con i commercianti, capire se davvero sono le commissioni il loro cruccio o c’è altro. Sto dialogando con fasce di clienti d’età differente per capire il diverso tipo di approccio ma vorrei sapere l’opinione di ognuno di noi.

Soprattutto vorrei capire come si approcciano gli utenti alle carte e migliorarne la consapevolezza. È davvero molto importante saperle usare!

Annunci

Informazioni su Ornella Pesenti

Find me on 500px @opesent! Smart thinker, I see the world through my camera lens
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Cashless City – perché io?

  1. Pingback: Bergamo Cashless City: i pionieri raccontano | Cashless City

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...