Gli strumenti di pagamento

Quando apriamo un conto corrente, che sia online o di una banca classica, ci vengono dati degli strumenti di pagamento per poter usufruire dei nostri soldi. Oggi vorrei vedere con voi quelle che sono

le carte: di credito, di debito e prepagate.

Carte di Credito, Carte di Debito e Carte Ricaricabili

Carte di Credito, Carte di Debito e Carte Ricaricabili

  1. Quella che tutti conosciamo è la carta di debito, il primo legame con il nostro istituto, detto anche Bancomat. Di semplice utilizzo e comprensione, è anche quella con il costo inferiore, poiché alla banca richiede una gestione più banale. Il bancomat permette una spesa massima pre-concordata (detta plafond) che fisicamente deve essere presente sul conto corrente. Gli addebiti infatti avvengono immediatamente. Se non ho soldi sul  conto, il Bancomat non funzionerà!
  2. In secondo luogo abbiamo la Carta di Credito. Il primo approccio deve essere fatto con cautela. Già perché gli addebiti non avvengono istantaneamente. Dunque ci si potrebbe trovare in una situazione in cui vengono a mancare i fondi necessari a coprire tutte le spese se non si è prestata l’attenzione necessaria. Proprio per questo motivo, e perché spesso c’è chi froda volutamente gli istituti, la carta di credito ha una quota annua più alta ed è più difficile da avere, costando molto alle banche in recupero crediti. Inoltre prelevare con la carta di credito non è così economico come si pensa. Spesso infatti i circuiti delle carte di credito applicano una commissione di “anticipo di contante”, quindi una percentuale, su quello che si è prelevato. Completo con una piccola differenza che non sempre è conosciuta:
      1. Pagamento a Saldo: tutte le spese fatte vengono pagate in un’unica soluzione il giorno concordato in contratto il mese successivo.
      2. Pagamento Revolving: tutte le spese fatte possono essere rateizzate in un piccolo finanziamento, pagando un interesse come già specificato nel contratto.
  3. Infine abbiamo la Carta Prepagata o Ricaricabile. Un mix virtuale tra Carta di Credito e Debito, la Prepagata permette di effettuare una ricarica direttamente dal nostro conto corrente con il quantitativo di danaro che vogliamo utilizzare. Una volta finita la ricarica, la carta necessiterà di un ulteriore accredito da parte nostra. Le banche utilizzano due scuole di pensiero:
      1. Canone annuo, ma ricariche gratuite;
      2. Carta gratuita, ma ricariche a pagamento.
Annunci

Informazioni su Ornella Pesenti

Find me on 500px @opesent! Smart thinker, I see the world through my camera lens
Questa voce è stata pubblicata in Conti e Banche e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Gli strumenti di pagamento

  1. Pingback: Il prestito bancario | Ornella Pesenti

  2. Pingback: Un nuovo appuntamento con la consulente di Fineco Ornella Pesenti, che oggi, nella sua rubrica, parlerà del prestito bancario

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...