Come chiudere un conto corrente

Nella mia carriera lavorativa ho fatto parte di due banche con numeri molto alti di clienti. Oggi sono convinta non sia più l’Istituto di Credito al quale ci affidiamo che faccia la differenza, bensì la persona che ci segue. Detto ciò, scrivo questo articolo per un motivo importante: ognuno deve avere la libertà di decidere sempre di tutto, e così anche di andarsene.

Ciò che andrete a leggere vuole semplicemente essere una piccola guida per chiudere un conto corrente senza fretta, che è spesso cattiva consigliera.

  1. Iniziamo con l’aprire il conto corrente nella banca di cui vogliamo diventare clienti, paragonandolo opportunamente numeri alla mano al nostro vecchio conto. Nello specifico sto parlando di confrontare gli Indicatori Sintetici di Costo (in gergo ISC). Se avete il nome del vostro conto corrente di partenza, trovate l’ISC facilmente con una semplice ricerca su Google. Provate per scoprire quali sorprese vi riserva la vostra banca ogni fine anno!
    Qui un esempio:

    Come cercare i PDF degli Indicatori Sintetici di Costo? "Banca+ISC Nome Conto+PDF" in Google!

    Come cercare i PDF degli Indicatori Sintetici di Costo?
    “Banca+ISC Nome Conto+PDF” in Google!


  2. Chiediamo solo ed esclusivamente i servizi di cui abbiamo bisogno. È tutto gratis? Benissimo, ma è veramente necessario per l’utilizzo che facciamo della banca? Si rischia in un secondo tempo di avere problemi con degli strumenti che non ci sono noti.

  3. Nel momento in cui il nostro nuovo conto è finalmente attivo muoviamoci da soli per quanto possibile nello spostamento delle RID. Oggi sono spesso trasferibili on-line nelle sezioni fai da te. Questo ci permette di snellire molto lo spostamento di quelle poche RID più rognose (mutui o finanziamenti) nelle quali invece sarà utile far intervenire qualcuno che ha più dimestichezza.
    Lasciamo sempre sul vecchio conto i fondi necessari al pagamento delle stesse, nel passaggio fra una banca e l’altra perché i tempi tecnici richiedono anche 2 mesi per il passaggio.

  4. Finito il passaggio delle RID, dismettiamo gli strumenti di pagamento del vecchio conto ed iniziamo con gli strumenti che la nuova banca ci ha consegnato. Potremo così concludere l’utilizzo del vecchio conto nello stesso periodo in cui ci siamo accertati del passaggio di tutte le RID.

    Insisto molto che tutto sia già passato sulla nuova banca perché può capitare che l’istituto da cui proveniamo, in caso chiediamo la chiusura del conto, blocchi le RID ancora attive ma in fase di passaggio solo per mettere i bastoni fra le ruote e nonostante ci siano ancora fondi disponibili sul nostro conto!

  5. Se e solo se il nostro conto è finalmente privo di operatività e con un saldo positivo – comunque non superiore ai 200€, mandiamo una raccomandata A/R alla sede della banca. La chiusura del conto dovrà avvenire entro e non oltre 60 giorni come da decreto legge del 4 luglio 2006 n° 223, comma terzo, senza penalità e spese di chiusura. Ciò che è rimasto sul conto ci verrà bonificato sul nuovo IBAN indicato.
    Le spese che eventualmente potrete pagare sarà un canone annuo suddiviso in 365imi moltiplicato il numero di giorni in cui avete usufruito dei servizi, il bollo del trimestre in corso e simili spese che già pagavate precedentemente. Controllate, ma non vi allarmate!

Per situazioni specifiche, magari più elaborate che includono dossier titoli da spostare o fondi da chiudere, sono disponibile a seguirvi personalmente.

Annunci

Informazioni su Ornella Pesenti

Find me on 500px @opesent! Smart thinker, I see the world through my camera lens
Questa voce è stata pubblicata in Conti e Banche e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...