Pensione integrativa

Tocco oggi uno dei temi a mio avviso più importanti ed interessanti per quello che è il mio personale lavoro. Non solo per quanto riguarda il portafoglio del cliente, ma anche per la sua vita reale e quotidiana, nel momento in cui verrà a mancare la fonte di reddito lavorativa: la pensione!

Si crede spesso che alla pensione si debba pensare quando l’età avanza, pur tuttavia è utile pianificare il prima possibile un salvadanaio che supporterà i nostri guadagni ridotti all’osso dagli ultimi emendamenti. Alla luce delle nuove riforme fiscali e previdenziali che ci hanno tutti coinvolti negli ultimissimi tempi, ci vediamo (io compresa) ad integrare la nostra pensione con un piano di accumulo capitale che prima inizia, meglio è.

Perché?

Perché il nostro unico alleato è il tempo e la sola risposta al problema dell’integrazione pensionistica si chiama interesse composto. Consiglio un brevissimo video che, con un linguaggio semplice e una esemplificazione chiara vi spiegherà cosa intendo dire.

Nel frattempo potete rendervi conto fin da subito di quanto verrà a mancare nei nostri redditi da pensionati grazie a questo splendido servizio messo a disposizione dal Sole 24 Ore.

Buona settimana
op

Annunci

Informazioni su Ornella Pesenti

Find me on 500px @opesent! Smart thinker, I see the world through my camera lens
Questa voce è stata pubblicata in Fondi e Investimenti e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...